Alan Turing

Alan Turing era un matematico con la passione per le macchine, aveva in mente di creare un dispositivo che riuscisse a eseguire calcoli su numeri e simboli fino a risolvere problemi seguendo una successione finita di passaggi. Ci provò su un dilemma che circolava in Europa nella prima metà del XX secolo, una questione che aveva messo in discussione alcune delle certezze sul metodo e sui risultati della matematica generando quella che oggi è nota come Crisi dei Fondamenti. Turing pensò di costruire un marchingegno capace di stabilire la differenza tra gli enunciati dimostrabili e quelli indimostrabili. Non esistevano allora i calcolatori, nessuno aveva mai pensato a un oggetto fisico reale; Turing si avvicinò al problema come se avesse intuito l’idea del software senza disporre di un hardware su cui farlo girare.

Il progetto della Macchina Universale di Turing segnò l’inizio dell’era dell’informatica e fornì la chiave d’accesso per numerosi altri problemi tra cui la ricerca dei numeri primi.

Durante la Seconda guerra mondiale, i matematici inglesi più dotati furono radunati a Bletchley Park con il compito di decifrare i messaggi segreti usati dai tedeschi e l’esperienza di Turing fu determinante per la decodifica del codice Enigma.

Dopo la guerra iniziò un periodo di calvario e nel 1952 fu arrestato con l’accusa di omosessualità. Fu sottoposto a un trattamento farmacologico e cadde nel silenzio della depressione.

L’8 giugno del 1954 fu trovato morto nella sua stanza, avvelenato dal cianuro. Aveva accanto una mela morsicata che non fu mai fatta analizzare ma non ci furono dubbi sul suo suicidio. I suoi amici e colleghi sapevano che aveva una predilezione per una scena del film di Biancaneve e che amava ripetere una frase del racconto. Erano le parole che la strega pronunciava mentre preparava la mela avvelenata che avrebbe fatto addormentare Biancaneve: ‘Metti il frutto nel veleno fino a quando ne sia pieno’.

Così Turing usò la mela per uscire dall’inferno, sperando forse di trovare un paradiso.

 

Potrebbero interessarti anche...