Buongiorno matematica Blog

11. Il tradimento di Alvise

Curvo sul banco da lavoro, Alvise pianse disperatamente. Fu un pianto inconsolato, privo anche della rassegnazione. Sprofondò in una melma senza ossigeno, lontano dalla quiete, e sentì il peso di non aver nulla da...

10. Le vie misteriose del sapere

Egle e Bianca si guardarono con trepidazione. Le tre cifre suggerite da Bianca per il codice di apertura erano risultate corrette e il serrame era scattato.  Il battente del cassetto era socchiuso davanti ai...

9. Il fiume più grande

Bianca ed Egle partirono la mattina presto, dirette ad Aquileia. Non avevano un indirizzo preciso; l’unico dato in loro possesso, tutt’altro che certo, era il ricordo di Egle relativo a una visita nella città,...

8. Le impronte del passato

Dopo aver varcato la porta di casa, Bianca ed Egle furono pervase dal silenzio. Le loro parole si sgretolarono, si irrigidirono come sagome di sale e improvvisamente si crettarono per collassare l’una sull’altra, senza...

7. Ingresso al labirinto

Dopo l’incontro al bar, Bianca ed Egle fissarono per vedersi ancora. Si sarebbero trovate, l’indomani pomeriggio, al laboratorio di restauro dove Bianca lavorava per fare un giro lungo i canali.  Avevano voglia di frequentarsi,...

6. Il canto delle anguane

La notte prima dell’incidente Franz non riuscì a dormire.  Da qualche ora si agitava nel letto, madido di sudore, mentre la luce fioca dei lampioni passava dalla finestra spalancata e si diffondeva nella stanza....

5. La fame di Egle

Dopo essersi trovate sul viale lungo il mare, Bianca ed Egle decisero di andare a riscaldarsi in un bar, confortate dall’idea di rompere il ghiaccio e di conoscersi meglio. Scelsero un locale in una...

4. L’urlo di Bianca

Alle tredici in punto Bianca uscì dal laboratorio per andare all’ospedale. Aveva lavorato distrattamente tutta la mattina, col pensiero fisso sulla ragazza che il giorno prima si era gettata nel Canal Grande dopo essersi...

3. La scelta del caso

La decisione di Franz di entrare nella bottega di Alvise era stata tutto, meno che casuale.    Da qualche tempo gli ronzava in testa l’idea di parlare con Bianca, la ragazza dallo sguardo gentile che...

2. Il tempo di Franz

Sulla strada del ritorno, Bianca camminava con lentezza e intanto pensava.  Il vento era ancora forte e lei si strinse il giubbotto alla gola.  Ossessivamente ripercorse tutto quello che era appena successo; aveva bisogno...